-----------------------------------------------------------------------  
     
     
 

“Più suderai in addestramento, meno sanguinerai in battaglia.”
George Patton

 
 

… non si finisce mai di imparare, c'è sempre molto da conoscere; di conseguenza oltre a una formazione e aggiornamento continuo, ci sono almeno “10 Saperi” che gli istruttori dovrebbero padroneggiare in ogni momento se vogliono davvero essere delle guide, dei veri leader; proviamo a elencarli:

  1. Saper pianificare
  2. Saper comunicare
  3. Saper prendere decisioni
  4. Capire se e quando delegare
  5. Governare il Problema Solving
  6. Scelta dei collaboratori
  7. Gestire le performance scarse
  8. L’istruttore è il responsabile del raggiungimento dei risultati.
  9. Gestione finanziaria
  10. Valutazione

A questo elenco sul ruolo sociale dell’istruttore è doveroso aggiungere una importante responsabilità operativa e morale, non un sapere, ma “un dovere”: mantenere le caratteristiche peculiari di ciò che propone e insegna, integre nel suo profilo originale, senza inventare nulla; ma avere la capacità di adattarlo al contesto, al momento ed alla persona.
Una regola questa, che non va intesa come un limite alle proprie capacità, ma al nostro smisurato ego, che ci fa dimenticare i grandi maestri che hanno ideato e plasmato un metodo sul proprio vissuto reale, una realtà che per nostra fortuna e per ora, è ai margini.
“Diventi un guerriero nel momento in cui ti assumi la piena responsabilità della tua vita.” D. Millman

In base alle disposizioni del regolamento Wasi Hashita, per trasparenza ed evitare plagi, pubblichiamo l’Elenco Ufficiale con foto degli Istruttori ratificati dall’International Head Instructor Gianfranco Camerini, e dal Presidente Hashita Italia Giacomo Spartaco Bertoletti, del Metodo Hashita C.q.c. Israel consultabile anche nel Sito Nazionale www.csen.it (elenco Tecnici Csen), Ente di Promozione Sportiva che riconosce il metodo in Italia:



Varutti Luisa
Master Teacher